Poesie di pace per il Kaki Tree

I blog del corso A e il blog dell’Orto della Breda si preparano per la cerimonia del Kaki Tree.  Abbiamo trascritto dei messaggi di pace. Sono parole scritte da persone diverse, di età diversa, di paesi e culture diverse.

Gli scienziati ci ricordano che possiamo scegliere come costruire il nostro futuro, se agendo per un maggiore benessere dell’umanità o se andare verso la distruzione della nostra specie. Altri ci dicono che è possibile sperare e sognare, altri che dobbiamo vigilare e agire per promuovere la pace, altri ci ricordano il dolore e l’orrore che comporta la guerra.

Se vogliamo, possiamo avere davanti a noi un continuo progresso in benessere, conoscenze e saggezza.
A. Einstein

Vi chiediamo … di considerarvi solo come membri di una specie biologica che ha avuto una storia importante e della quale nessuno di noi li può desiderare la scomparsa.
Dal Manifesto di Russell-Einstein – 9 luglio 1955

Io non sono pacifista. Io sono contro la guerra.
Gino Strada

Le guerre appaiono inevitabili, lo appaiono sempre quando per anni non si è fatto nulla per evitarle.
Gino Strada

Non c’è strada che porti alla pace che non sia la pace, l’intelligenza e la verità.
Mahatma Gandhi

Sono fermamente convinto che la verità disarmata e l’amore disinteressato avranno l’ultima parola.
Dal discorso pronunciato alla consegna del Nobel, 11 dicembre 1964 -Martin Luther King

Cerchino, tutte le nazioni, tutte le comunità politiche, il dialogo, il negoziato.
Papa Giovanni XXIII

All we are saying is give peace a chance – Tutto quello che stiamo dicendo è dare una possibilità alla pace
John Lennon

Imagine all the people living life in peace … Immagina tutta la gente che vive in pace
John Lennon

Dormi sepolto in un campo di grano
non è la rosa non è il tulipano
che ti fan veglia dall’ombra dei fossi,
ma sono mille papaveri rossi.
Fabrizio De Andrè

Padroni della guerra
voi che costruite i grossi cannoni
voi che costruite gli aeroplani di morte
voi che costruite tutte le bombe
voi che vi nascondete dietro i muri
voi che vi nascondete dietro le scrivanie
voglio solo che sappiate
che posso vedere
attraverso le vostre maschere.
Bob Dylan

Io chiedo quando sarà
che l’uomo potrà imparare
a vivere senza ammazzare
e il vento si poserà,
e il vento si poserà.
F. Guccini

Avevo una scatola di colori,
brillanti, decisi e vivi.
Avevo una scatola di colori,
alcuni caldi, altri molto freddi.
Non avevo il rosso per il sangue dei feriti,
non avevo il nero per il pianto degli orfani,
non avevo il bianco per il volto dei morti,
non avevo il giallo per le sabbie ardenti.
Ma avevo l’arancio per la gioia della vita,
e il verde per i germogli e i nidi,
e il celeste per i chiari cieli splendenti,
e il rosa per il sogno e il riposo.
Mi sono seduta, e ho dipinto la pace.
Tali Sorex

Un arcobaleno senza tempesta
questa sì che sarebbe festa.
Sarebbe una festa per tutta la terra
fare la pace prima della guerra.
Gianni Rodari

Ci sono cose da non fare mai,
né di giorno né di notte,
né per mare né per terra:
per esempio, la guerra.
Gianni Rodari

La guerra che verrà
non è la prima.
Prima i sono state altre guerre.
Alla fine dell’ultima
c’erano vincitori e vinti.
Fra i vinti la povera gente
faceva la fame.
Fra i vincitori faceva la fame
la povera gente ugualmente.
B. Brecht

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...