Archivi del mese: aprile 2009

Il giardino delle aromatiche

Oggi abbiamo messo a dimora le prime piantine: origano, salvia, menta, rosmarino, erba cipollina, timo.
Nicolas, Giuseppe e Giovanna hanno tolto le piantine dal vasetto di plastica, hanno scavato un buco in terra e le hanno sistemate premendo bene la terra.
p1110100

p1110101

p1110102
Poi Nicolas ha seminato i fagioli. Sono semi speciali, i nostri: li ha portati la prof. Braga dal Mandillo dei Semi.
p1110107

Il mandillo era il fazzolettone nel quale i contadini dell’entroterra genovese trasportavano quello che serviva loro nei campi: il pranzo, dei semi, qualcosa raccolto nell’orto.

mandillo

p10806983

Per incoraggiare l’autoproduzione di sementi e l’incontro fra i coltivatori – per mestiere o per passione – il Consorzio della Quarantina ha organizzato lo scorso 18 gennaio a Torriglia (Ge) il 2° Mandillo dei Semi, giornata dedicata allo scambio di sementi autoprodotte. Le attuali leggi nazionali e della Comunità Europea non vietano né l’autoproduzione né la cessione gratuita di sementi autoprodotte, purché non ci sia un fine commerciale ed i semi siano sani.
Noi ci siamo andati e oggi seminiamo i fagioli. Alcuni hanno una bellissima storia che vi racconteremo.

La costruzione del recinto

Breve cronaca della costruzione del recinto. Durante le vacanze di Pasqua i lavori sono andati avanti.

Ci vuole l'aiuto dei nonni

Ci vuole l'aiuto dei nonni

Gli attrezzi del bravo carpentiere

Gli attrezzi del bravo carpentiere

Precisione

Precisione

Siamo a metà recinto

Siamo a metà recinto

E' quasi finito!

E' quasi finito!

Ancora una martellata

Ancora una martellata

Manca solo il cancelletto

Manca solo il cancelletto

Ultimi ritocchi alle cerniere

Ultimi ritocchi alle cerniere

Arriva la terra

Dopo aver zappato e rimosso carriolate di sassi, decidiamo che ci vuole un po’ di terriccio per arricchire il terreno.

Si aprono i sacchi

Si aprono i sacchi

Si comincia

Si comincia

Al lavoro

Al lavoro

La fondazione dell’orto

Tracciamo il perimetro dell’orto e lavoriamo il terreno. Abbiamo già comprato il legno per il recinto, gli attrezzi agricoli e quelli per i lavori di carpenteria.

Cominciamo a lavorare la terra

Cominciamo a lavorare la terra

Si traccia il perimetro

Si traccia il perimetro

Un prato pieno di sassi

Prima dell’inizio dei lavori, il terreno appare così: un po’ di prato, molti sassi.

Vista dall'alto

Vista dall'alto

Prima dell'inizio dei lavori

Prima dell'inizio dei lavori

Solo sassi e un po' d'erba

Solo sassi e un po' d'erba

L’orto della Breda è on line

La nostra scuola ha un grande giardino con tanti alberi ma le mancava un’aula verde. Da tempo pensavamo a un orto da costruire con i ragazzi, da seminare e coltivare. Questo blog è la storia del nostro orto.